PROGETTO PILOTA @ NYBG

EFFICIENZA HVAC-R

Scopri HTF Compact in azione al New York Botanical Garden NYBG – Progetto per l’efficienza HVAC. HTF Compact è un additivo per lo scambio di calore ad alta performance che contiene nanoparticelle di ossido di rame (CuO) in stabile sospensione che, quando aggiunto ad un liquido base, incrementa notevolmente il trasferimento del calore convettivo del liquido stesso. È stato formulato per essere usato in sistemi a circuito chiuso che impiegano acqua, glicole etilenico (EG) o glicole propilenico (PG), e non danneggerà le apparecchiature, le tubature, guarnizioni o valvole e guarnizioni della pompa. È stato testato con gli standard ASTM D-1384 e ASTM 2000-D 2BA. HTF Compact riduce la temperatura di approccio dello scambiatore di calore rendendo più efficienti gli scambiatori esistenti e positivamente influenzando il design di nuovi scambiatori di calore. Inoltre, riduce il “lift” del chiller che incrementa l’efficienza dello stesso riducendo anche l’energia impiegata dal compressore.

IMPLEMENTAZIONE DEL PROGETTO

 

HTF Compact è stato installato presso il New York Botanical Garden – Pfizer Building a Giugno 2017. Lo scopo del progetto è quello di valutare gli effetti indotti da HTF Compact nanofluido quando aggiunto ad apparecchiature esistenti per aumentare la loro performance. Specificatamente, i sistemi presi in considerazione per questo studio sono un sistema chiller con 30% EG/acqua, un sistema di recupero di energia con 30% EG7acqua ed un primario sistema di riscaldamento con 100% acqua. Nel sistema di recupero di energia, l’unità di trattamento dell’aria di scarico sul tetto integra i flussi d’aria provenienti dagli aspiratori per tutti i sistemi di trattamento di aria esterna attraverso ognuna delle bobine di recupero del calore. L’energia impiegata dal chiller è elettrica e l’energia per il sistema di riscaldamento deriva da gas naturale.

Un ente terzo ha provveduto a misurare e verificare (M&V) la performance del sistema e l’impiego di energia ed include una fase di recupero delle informazioni riguardo il dispendio energetico, assieme ad un’analisi durante tutto il periodo preso in considerazione rispetto ai livelli precedenti all’installazione di HTF Compact.

STRUTTURA DEL SISTEMA

PROCEDURE DEL PROGETTO

 

  • Analisi dati sull’impiego energetico della struttura BMS e delle bollette energetiche
  • Installazione dell’additivo HTF Compact prima nel sistema di recupero di energia, poi nel chiller ed infine nel sistema di riscaldamento e ventilazione
  • Monitoraggio delle performance del sistema attraverso lo studio del periodo di riferimento, procedendo con eventuali aggiustamenti per assicurare le performance ottimali e l’operatività delle apparecchiature
  • Compilazione ed esame di tutti i dati acquisiti e determinazione dell’efficacia di HTF Compact nei tre diversi sistemi

 

BENEFICI APPORTATI DA HTF COMPACT

 

Molti benefici sono stati osservati. E’ stato registrato un incremento nello scambio di calore convettivo degli scambiatori di calore, bobine e dell’unità predisposta al recupero di energia. Una riduzione del dispendio energetico del compressore (KWH) nel sistema di raffreddamento ed una riduzione del dispendio energetico del boiler (Therms) nel sistema di riscaldamento. Infine, una riduzione dell’impronta di carbonio è stata raggiunta grazie alla riduzione dell’energia impiegata.

Sono stati condotti dei test per quantificare gli effetti meccanici del nanofluido all’interno dello scambiatore di calore misurando la riduzione della pressione attraverso dei sensori di pressione posizionati all’interno ed all’esterno dello scambiatore di calore. La comparazione della riduzione della pressione nel caso di una mistura di acqua e HTF Compact ha dimostrato una minima differenza utilizzando HTF Compact ed EG, portando ad una perdita non-rilevante di energia nella pompa. La viscosità di HTF Compact contenente glicole etilenico e nanoparticelle a temperature tra i 20° ed i 90° è comparabile con quella di una mistura di acqua ed EG nella medesima concentrazione.

 

RISULTATI PRELIMINARI:

 

  • 25.0% riduzione nel carico di acqua del chiller ideale a soddisfare il punto di distribuzione
  • 87.5% incremento efficienza dello scambiatore di calore basato su approccio HR
  • Riduzione temperatura da 8.5 a 1.1 gradi

PRIMA DI INSTALLARE HTF COMPACT

DOPO AVER INSTALLATO HTF COMPACT


CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA